VOTAMI!!!!!!!!!

motori ricerca sito internet

sono in classifica!!!!

In classifica
Top blogs di ricette

Lettori fissi

sabato 19 gennaio 2013

RIMEDI DELLA NONNA


L'utilizzo del borotalco per la cura dei bambini si perde nella notte dei tempi. Molti di noi associano ricordi piacevoli al tipico profumo del borotalco, che spesso ha accompagnato la propria infanzia, dopo ogni bagnetto .

Quanti di noi ricordano il profumo di borotalco della nonna e quanti non hanno mai smesso di utilizzarlo. Recentemente però anche il borotalco è entrato nella lista delle cose da evitare, quando si tratta di bambini.
  • Secondo molti medici infatti, la polvere sottile del borotalco, potrebbe essere pericolosa per i bambini, perchè viene inalata e può provocare irritazioni e altre reazioni nell'apparato respiratorio.
Per evitare di utilizzare le polveri, si può utilizzare un borotalco in crema, che si può preparare facilmente anche in casa, con prodotti naturali.
Crema-borotalco
Ingredienti:
  • Farina di avena 50 gr.
  • Amido di mais 100 gr.
  • Olio di mandorle 1 tazzina

  • Olio essenziale di arancio 10 gocce
  • Olio di calendula 20 gocce

Preparazione:
  • In un contenitore sterile versate le farine e gli oli. Mescolate energicamente con una spatola di legno fino ad ottenere una pasta cremosa. Se necessario aggiungete ancora dell'olio di mandorle. Dovete ottenere una pasta senza grumi.
  • Chiudete il contenitore con un tappo ermetico e lasciate riposare al buio in luogo fresco e asciutto per 2 settimane, prima di utilizzare.
  • Ricordatevi di attaccare un'etichetta sul barattolo, scrivendo gli ingredienti e la data di preparazione.
Il prodotto che otterrete è una crema-talco profumata, addolcente e anti-infiammatoria, grazie alla Calendula e all'olio di mandorle. L'arancio aggiunge una profumazione aggiungendo le sue proprietà antisettiche.

Nessun commento:

Posta un commento

ga('create', 'UA-41159884-1', 'mnnrba.blogspot.it'); ga('send', 'pageview');