VOTAMI!!!!!!!!!

motori ricerca sito internet

sono in classifica!!!!

In classifica
Top blogs di ricette

Lettori fissi

venerdì 11 gennaio 2013

raviolando!!!!!!!!!!!!!!

ciao ragazzi oggi ho "raviolato" tanto !!!Oggi volevo farvi conoscere una versione diversa della tipica e conosciuta ricetta dei buonissimi che ravioli che acquistate solitamente nei supermercati o che fatte in casa , questa è una tipica ricetta sarda di alcuni paesi della sardegna.
Molti di voi rimarranno un po stupiti o schiffati , se pensiamo a mischiare il dolce con il salato,ma vi assicuro che questo che questo contrasto di sapori  vi sarà gradito

RAVIOLI IN DOLCE (CULURGIONIS IN DRUCCI)
ingredienti per 130 ravioli grandi (7x7cm) o per 160 ravioli piccoli (4x4)
IMPASTO: PER QUALSIASI TIPO DI RIPIENO
500 gr semola fine o meglio rimacinato
500 gr farina 00
4 uova (1 intero e 3 tuorli)
acqua 500 ml
sale qb
RIPIENO
1 kg di ricotta mista o di pecora
2 bustine di zafferano
1 scorza di arancia
350 gr zucchero

PREPARAZIONE IMPASTO
 mettete la farina e la semola setacciata e mischiata a fontana disponete 2/3 prese di  sale al centro le uova sbattute e un poco di acqua e iniziate a impastare aggiungendo poco per volta l'acqua (se l'acqua è troppa diminuite la dose ) impastaste su una spianatoia infarinata  per qualche minuto ,l'impasto deve risultare liscio ne troppo secco che si spacca ne colloso ,coprite con un canovaccio e lasciate riposare
PREPARAZIONE RIPIENO
nel fra tempo prendete la ricotta ( che avrete lasciato scolare avvolta in una canovaccio in cotone ,di modo che assorba l'acqua in eccesso , per almeno 24 ore) schiacciatela con una forchetta unite lo zafferano, la scorza d'arancia, e lo zucchero e rimestate per bene



Ora come si fa di solito per i ravioli prendete l'impasto e stendetelo con la sfogliatrice o con mattarello sulla spianatoia infarinata se non avete la macchina ,ma ricordatevi di stendere l'impasto varie volte ripiegando su se stesse più volte fino a diventare liscia e sottile non più di 3 mm ( certo non sarete precisissime sopratutto a mano ma orientatevi la sfoglia non deve essere troppo grossa ne trasparente)

 allora iniziate a disporre il ripieno a palline distanti l'uno dall'altra lasciando lo spazio necessario per separare i ravioli coprite con un altro strato di sfoglia  fate uscire l'aria aiutandovi con le mani pigiate un pochino la pasta di modo che si attacchi e tagliate a quadrotti con l'aiuto della rondella a zig zag

disponete i ravioli in un vassoio spolverato semola di modo che non si attacchino e potete cuocere subito o se desiderate congelarli direttamente nel vassoio di modo che appena gelati potrete dividerli in bustina apposite e conservarli a lungo nel congelatore , l'importante è che quando desiderate cucinarli li versiate in pentola ancora congelati e vedrette che non si romperanno!!!!
COME CUCINARLI:
questa ricetta chiedi assolutamente un bel sugo di pomodoro ed una spolverizzata di pecorino sardo stagionato ma se non vi piace potete rimediare con del solito grana padano o reggiano

SEGRETI DELLA NONNA:
se non possedete una rondella  zig zag  taglia pasta fatte come faceva mia nonna ? o tagliate i  quadrotti con un coltelli affilato e chiudete i bordi schiacciandoli con una forchetta che farà pure da decorazione o prendette un bicchiere da usare come taglia pasta create dei dischi farcite al centro con il ripieno ripiegate a mezza luna su se stesso e chiudete sempre con una forchetta.
Il segreto per non far aprire i ravioli è prima di unire le due sfoglie passare un pochino di acqua sui bordi che farà da collante
                .............ed ecco a voi i miei ravioli in dolce pronti!!!!

http://mnnrba.blogspot.it/

1 commento:

ga('create', 'UA-41159884-1', 'mnnrba.blogspot.it'); ga('send', 'pageview');